Festa della Repubblica 2 Giugno Roma

Festa della Repubblica 2 Giugno a Roma

Cosa fare e vedere a Roma il 2 Giugno

Frecce Tricolore, parata militare, aperture straordinarie di musei, giardini e palazzi storici, tour della città

Il giorno delle celebrazioni della Festa della Repubblica è sempre un ottimo giorno per esplorare Roma, da turisti e da Romani.

A partire dalla parata militare lungo le vie del centro storico, sono tante le iniziative per godersi la città di Roma.

Una tra tante l’apertura dei giardini dei palazzi comunali: Palazzo del Quirinale, Palazzo Madama e Palazzo Giustiniani.

Inoltre continua a Roma l’iniziativa “Domeniche al museo” con ingresso gratuito a molti parchi, musei, gallerie, eventi, aree archeologiche, (ecc) di Roma.

Ecco nel dettagli come godersi una fantastica domenica di Giugno a Roma

Festeggiamenti pre-Festa della Repubblica sabato 1 Giugno

Sabato si svolgeranno presso lo storico palazzo del Quirinale 3 eventi particolari:

  • 15:00 – Cambio solenne della Guardia d’Onore da parte del Reggimento Corazzieri a cavallo con la Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a cavallo.
  • 18.00 – “Concerto per la Repubblica” dell’Orchestra e del Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretti dal Maestro Antonio Pappano, in onore del Corpo Diplomatico accreditato presso lo Stato Italiano;
  • 19.00 – Tradizionale incontro nei Giardini del Quirinale.

Parata Militare e Frecce Tricolore 2 Giugno a Roma

Il 2 Giugno si terrà, nelle vie del centro, l’annuale parata militare.

Il tema del 2019 scelto dal ministero della difesa, sarà “L’inclusione”.

La parata avrà inizio alle 10 del mattina in Via dei Fori Imperiali.

Oltre la suggestiva parata militare, il 2 Giugno è un’ottima occasione per vedere all’opera le famose “Frecce tricolore”.

Come ogni anno partiranno da Pratica Di Mare e sorvoleranno Roma. Il loro volo in formazione sarà visibile da quasi tutto il territorio Romano.

Aperture straordinarie di musei, giardini e ville nella Festa della Repubblica

Il 2 giugno, in onore della festa della repubblica, saranno aperti eccezionalmente al pubblico i celebri Giardini del Quirinale dalle ore 15.00 alle ore 19.00 .

In concomitanza con l’apertura al pubblico i complessi bandistici dei vari corpi di forze dell’ordine si esibiranno in concerto.

Aperti al pubblico anche Palazzo Madama e Palazzo Giustiniani.

Dato che il 2 Giugno quest’anno coincide con la prima domenica del mese, chi visiterà la Capitale in questo giorno potrà anche accedere ad una serie di musei, aree archeologiche e gallerie gratuitamente. 

Ad es: Palazzo Massimo, Terme di Diocleziano, Terme di Caracalla e Scavi di Ostia Antica.

In questo articolo una lista completa dei musei gratuiti e consigli utili di viaggio: https://www.cosafarearoma.it/domenica-al-museo-gratis-roma/.

Attenzione però, anche se l’iniziativa è molto allettante, avvertiamo  che attira anche molti visitatori, facendo registrare davvero molti accessi a musei e siti archeologici.

Quindi, nel caso in cui si opti per la visita ad un museo gratuito, si dovrà mettere in conto di dover fare anche parecchia fila.

Tour di Roma in bici a Giugno

Ai nostri lettori, come alternativa, o come completamento della partecipazione ai festeggiamenti della Festa della Repubblica, proponiamo una visita in bici elettrica della città.

Il tour in bici di Roma dura dalle 3 alle 4 ore e permette di attraversare e scoprire i luoghi più famosi e suggestivi della città. Insieme a vicoli caratteristici, o al lato naturalistico di Roma, o ancora un’esperienza in realtà virtuale per vedere i posti che visiti in bici, come erano 2000 anni fa.

La bici elettrica permette di ridurre il grado di fatica da affrontare rendendo i saliscendi romani una piacevole passeggiata.

Anche trasportare bambini su seggiolino o su bici a rimorchio sarà molto meno faticoso di una normale bici.

Il tour può essere fatto di mattina, di pomeriggio o in serata, per godersi i panorami più romantici di Roma.

Scopri maggiori info sui nostri tour in bici elettrica di Roma: Tour in bici Roma

 

 

 

Photo Credits: http://www.aeronautica.difesa.it/

Menu